IL SOGNO PARALIMPICO DELL’AIBXC È PIÙ VICINO

data di pubblicazione: 03-12-2019



Nella foto di copertina Eva Trevisan e Alberto Mazzanti presso la loro postazione al congresso Wbsc di Osaka.

Articolo del Resto Del Carlino del 29 novembre 2019

 

Eva Trevisan (executive assistant) e Alberto Mazzanti

, presidente dell’Aibxc (associazione

del baseball per ciechi), hanno fatto il pieno

di consensi a Osaka, in Giappone, che ha ospitato

il congresso della federazione internazionale, la

Wbsc. Trevisan e Mazzanti hanno approfittato

dell’assist del presidente internazionale, Riccardo

Fraccari, per presentare il loro progetto.

Il baseball per ciechi è uno sport che è nato proprio

a Bologna, grazie alla passione di Alfredo Meli

e che è diventato un vero e proprio campionato

italiano. Il sogno, a questo punto, è di portare il

baseball per ciechi – a Bologna viene giocato nel

complesso del centro sportivo apposito di Casteldebole

– alle Paralimpiadi. E Mazzanti e Trevisan,

oltre agli applausi degli oltre 400 delegati provenienti

da tutto il mondo, hanno incassato anche

l’impegno di Fraccari che vuole esportare il baseball

per ciechi in tutti i continenti.

In allegato la pagina completa del giornale con l'articolo



ALLEGATI:


allegato 1



PERMALINK - The full url to this article:
https://www.aibxc.it/news/dettaglio.php?id_news=586