Sette scudetti per i "tuoni" del baseball su La Repubblica

data di pubblicazione: 24-07-2019



 

La squadra milanese si è aggiudicata l'ultimo campionato per non vedenti a Bologna


Sono i più forti d'Italia. Al campo Leoni di Bologna, hanno battuto in finale i rivali del club Leonessa Brescia BXC.
Sono i Thunder's Five di Milano, i giocatori di baseball per non vedenti che nel circuito agonistico vengono chiamati dagli avversari - con rispetto e un po' di timore - " i tuoni meneghini".
Hanno infatti vinto per sette volte il titolo nazionale, a partire dal primo successo nel 2005.
Il baseball per non vedenti, perfezionato negli Stati Uniti, si svolge in una porzione di campo ritagliata riducendo il normale diamante da baseball. Ciascuna squadra è composta da cinque giocatori. Non c'è lanciatore, ma è lo stesso battitore a dare il via all'azione, tenendo con una mano la palla e colpendola  con la mazza che stringe nell'altra.
Gli altri giocatori seguono il corso del lancio grazie a segnali sonori: la palla è cava e sulla superficie sono aperti  dei piccoli buchi, che consentono di sentire il tintinnare dei campanellini che si trovano all'interno. La seconda base emette un segnale sonoro, e gli allenatori indirizzano i giocatori nella corsa grazie al battere di due tavolette rigide.
Il gioco, ad alti livelli, è spettacolare grazie al ritmo di corsa e all'esperienza degli atleti più forti.
Nella finale di Bologna si segnalano due fuoricampo di Ivan Nesossi, per la squadra milanese, e uno di Sarwar Ghulam per i bresciani.
In ciascuna squadra è incluso anche un giocatore vedente, chiamato a ricevere la palla con il guantone dopo la battuta iniziale e rilanciarla verso la base successiva.
Fra le molte discipline per non vedenti, il baseball è fra quelle che sempre più prendono piede.
Siamo fieri degli atleti e grati a chi si dà da fare, nell'Associazione sportiva nonvedenti, per fare dello sport un prezioso veicolo di integrazione - dice Rodolfo Masto, presidente della fondazione Istituto dei ciechi di Milano -.
In particolare, il Gruppo sportivo non vedenti di Milano ha vinto negli anni anche medaglie paralimpiche, di cui tutta la città deve essere orgogliosa .
Il baseball per non vedenti si gioca su una porzione del campo regolare e i giocatori sono "guidati" da una serie di campanelli che si trovano all'interno della palla da gioco.

 

di Franco Vanni

19 Luglio 2019



PERMALINK - The full url to this article:
https://www.aibxc.it/news/dettaglio.php?id_news=545