data di pubblicazione: 11-06-2018

categoria: NEWS & EVENTI


L’Ibis eremita presente a Trento alle partite del Baseball Trento



Nella foto di copertina il gruppo del Baseball Trento.

 

Il «Geronticus eremita» era un uccello a rischio di estinzione che grazie ad un progetto di ripopolazione sta facendo registrare la sua presenza.

I ragazzi e i bambini del Trento Baseball hanno potuto godere, nei giorni scorsi, di una visita inaspettata al campo da baseball di via Fersina.
Infatti a sorpresa è arrivato l’Ibis eremita, un uccello che era dato per estinto e che grazie ad un progetto di ripopolazione sta facendo registrare una lieve ripresa di presenze, evidentemente anche alle nostre latitudini.
La presenza del particolare volatile al campo da baseball, è stato interpretato dai dirigenti della squadra trentina come un segnale, un messaggio subliminale.
 
Avvenimento importante, unico, come unica è la squadra del Trento Baseball.
Non una squadra qualunque: nata per volere di un gruppo di genitori, grazie alla caparbietà del consiglio direttivo diretto magistralmente da Elisabetta Zanin, ma più in generale di tutti coloro che ci hanno creduto, sta risalendo la montagna.
Ci si potrebbe fare un film sulla storia del Trento Baseball... sarebbe un bellissimo film dalla trama strappalacrime.

I genitori che fino a tarda ora, dopo aver lavorato, si mettono alla macchina da cucire per «sistemare» ed «adattare» le divise regalate da squadre di altri sport.
Altre società che donano ai ragazzi la loro vecchia attrezzatura, genitori e nonni che si autotassano e sostengono finanziariamente il progetto (esemplare il nonno che ha voluto pagare lo spazio web dell’associazione), tecnici blasonati che si mettono a disposizione...
Ci sarebbe veramente da farne un film...
 
L’attività per il Trento Baseball è Iniziata nel marzo del 2017, con due squadre: under 12 promo e under 14.
Quest’anno il salto di qualità, con un forte impegno della società e con l’iscrizione ai campionati under 12 promo (da 9 a 12 anni), under 12, under 14, serie C, BxC (squadra per non vedenti), master.
Tutte le formazioni sono fortemente impegnate, ma due meritano particolare menzione: la Serie C che vede Trento tornare in un campionato di fascia medio/alta, ma soprattutto dove i ragazzi con la casacca arancio/nera cominciano ad ottenere degli interessanti risultati.

Proprio domani al campo di via Fersina sarà una grande giornata dedicata al baseball: alle ore 11 la Under 14 sarà impegnata contro la Tecnovap Verona, mentre alle ore 15.30 la serie C affronterà i forti cugini del Bolzano Baseball.
Poi la BxC, particolare squadra riservata ai ciechi…un progetto che unisce sport con passione, con dedizione a chi è più sfortunato…
L'associazione ipovedenti nasce a fine novembre 2017 a seguito della richiesta di iscrizione alla AIBXC Associazione Italiana baseball giocato da ciechi. I ragazzi si allenano il lunedì, e il loro incontro è sempre una gioia. Riferiscono di apprezzare molto il gioco Baseball, si sentono liberi di correre e quando riescono a battere la palla (quella con il sonaglio all'interno) provano una emozione incredibile. 
 
Obiettivo della società è il coinvolgere quanti più ipovedenti possibile per far provare loro l’emozione del baseball e quel senso di libertà che già provano coloro che lo praticano… già questo sarebbe una grande vittoria!
I progetti prossimi per il Trento Baseball saranno il minibaseball, riservato ai bambini dai 6 ai 9 anni, e un torneo estivo under 12 al quale parteciperanno le migliori 8 squadre provenienti da tutta Italia.
Ovviamente sempre sotto l’occhio vigile dell’amico pennuto, l’Ibis eremita.

 

Qui di seguito il link dell'articolo:

https://www.ladigetto.it/sport/sport-trentino/76690-l’ibis-eremita-presente-a-trento-per-le-partite-del-baseball-trento.html